AG | WPJA The Artistic Guild of the WPJA

AG | WPJA Fotografo dell'anno

L'AG | WPJA riconosce con orgoglio il fotografo dell'anno (POY), il membro che detiene il maggior numero di punti concorso alla fine di ogni anno.

2018 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Matteo Originale, Italia

Matteo Originale eccelle sul lavoro che è, beh, originale. Nella sua attività di fotografia di matrimonio, ha affinato un punto di vista che combina un talento artistico per la manipolazione e la valorizzazione della post-produzione.

Matteo Originale è il 2018 Photographer of the Year per la Photojournalist Association. È la sua seconda volta a guadagnare il titolo, essendo stato nominato AG | WPJA POY due anni prima.

2017 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Luca Fabbian, Italia

Due anni dopo la scuola di medicina, il fotografo AG dell'anno Luca Fabbian si è reso conto che non era tagliato per fare il medico. La sua natura creativa e istintiva non era adatta alle esigenze metodiche e razionali di praticare la medicina. La perdita della professione medica è stata sicuramente il guadagno della fotografia.

Intraprendendo il suo "Piano B" iscrivendosi all'Istituto Europeo di Design di Milano, Luca divenne presto un appassionato di arti fotografiche, che attirarono il suo senso estetico e il suo gusto. Le considerazioni pratiche hanno vinto temporaneamente eccessivamente i suoi istinti puramente artistici, e ha iniziato la fotografia commerciale con l'obiettivo di guadagnarsi da vivere nella pubblicità. A quel tempo, non avrebbe potuto immaginare di diventare un fotografo di matrimoni. La fotografia di natura morta ha però dei limiti, quindi alla fine ha desiderato ardentemente uscire dallo studio e iniziare a girare nella vita reale.

2016 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Matteo Originale, Italia

La fotografia di Matteo Originale parla dell'importanza della giornata. Evidenziando gli sposi che si abbracciano o il riso catturato come se fosse congelato sopra la folla, il lavoro di Originale rivela trame così ricche e dettagli ingranditi. I risultati sono momenti che sentono che non potrebbero mai essere riprodotti. Sono di un certo tempo, un sentimento, una storia che è unica per ogni coppia.
Mentre coglie quei momenti molto singolari nel tempo, le emozioni nel lavoro del fotografo dell'anno dell'Anno (POY) di 2016 Artistic Guild of the Wedding PhotoJournalist Association (POY) arrivano a pieno regime. Scatenati, condivisi e celebrati, i suoi soggetti - sia a fuoco che no - trasmettono una risposta emotiva che riempie ogni inquadratura. Formatosi nei suoi primi anni nella camera oscura, Originale osserva che in post produzione ha sempre cercato emozioni bellissime. Cerca passione e amore in ogni momento che cattura. Ricorda: "Quando ho visto le mie prime foto in camera oscura, ho avuto un susseguirsi di emozioni. Ricordo ancora le sensazioni dell'odore all'interno della stanza e la luce rossa che aveva un'atmosfera unica. Questi momenti sono nel mio cuore e staranno con me per sempre. "

2015 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Daniele Vertelli, Italia

Un senso di immaginazione scatenata - pura creatività - definisce il lavoro di Daniele Vertelli. Un impulso interiore per esprimere se stesso, a prescindere dal mezzo, guida l'uomo. Come afferma, la cosa più importante per lui è la capacità di essere creativo. Daniele riflette: "[Sia che sia una penna, un pezzo di argilla, una macchina fotografica, tutti sono strumenti che mi consentono di esprimere me stesso."
Il suo livello di auto-espressione è stato presente e attivo da quando sua madre gli ha regalato una macchina fotografica all'età di nove anni. Da quel momento in poi, il suo sogno era quello di diventare un fotografo professionista. Sebbene abbia realizzato il suo sogno, Daniele continua a sfidare se stesso, permettendo al suo lavoro di migliorare ed evolvere. Mentre riconosce che il campo della fotografia di matrimonio è diventato molto più competitivo, il suo lavoro dimostra una passione e una prospettiva che è la sua sola.

2014 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Emin Kuliyev, New York

Il fotografo di matrimoni di New York Emin Kuliyev, l'unica persona a vincere simultaneamente il fotografo dell'anno per WPJA e AG | WPJA, è chiaramente una forza competitiva. Tuttavia, dice che non cerca di vincere in nessuna competizione. "Ho iniziato la mia stessa competizione nella mia testa, basata su categorie (al) WPJA. È una competizione con me stesso ", dice. Come tale, afferma di non essere mai nervoso per i risultati, e accredita l'organizzazione come mentore attraverso le molte immagini ispiratrici che trova lì. Spanning decadi e destinazioni esotiche, ottenendo riconoscimenti e accumulando premi, la carriera di Vertelli è nata dal suo sogno di diventare un fotografo professionista. Dopo aver ricevuto una telecamera da sua madre all'età di nove anni, Vertelli ricorda: "Ho subito capito che diventare un fotografo professionista era il mio sogno".

2013 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Daniele Vertelli, Italia

Per alcuni, un sogno finisce quando si svegliano. Per Daniele Vertelli, il sogno è molto di più. Non solo intrattiene il sonno o consuma i sogni ad occhi aperti. Per Vertelli, è su cui si basa la carriera.
Spanning decadi e destinazioni esotiche, ottenendo riconoscimenti e accumulando premi, la carriera di Vertelli è nata dal suo sogno di diventare un fotografo professionista. Dopo aver ricevuto una telecamera da sua madre all'età di nove anni, Vertelli ricorda: "Ho subito capito che diventare un fotografo professionista era il mio sogno".

2012 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Andrea Cittadini, Italia

Andrea Cittadini racconta la storia della persona appena sposata catturando le emozioni naturali e la narrazione del giorno attraverso il suo obiettivo, con dettagli brillanti. Nel raccontare la loro storia, non solo cattura il momento presente, ma anche il momento che parla del loro passato e di un futuro di buon auspicio. In breve, il suo fotogiornalismo artistico da matrimonio racconta una narrazione che sta fuori dal tempo.

Fotografare in modo chiaro e emozionale è l'obiettivo di Andrea. Lui segue le emozioni mentre fluiscono per tutto il giorno. Di padre in figlia, sposa in sposo, madre in figlio, e così via, c'è una ricchezza di sentimenti commoventi, cristallizzati attraverso l'obiettivo di Andrea. Emozionato, nervoso, malinconico, sollevato, qualunque cosa esprimano i suoi soggetti diventa quasi tangibile attraverso le sue fotografie.

2011 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Edoardo Agresti, Italia

Mentre l'argomento di Edoardo Agresti spazia dai matrimoni alle culture di tutto il mondo, la forza trainante dietro di essa non varia. È il suo amore nel riferire su ciò che sta tra la sua macchina fotografica e il mondo che si trova in ogni immagine che cattura.

Edoardo vede ogni matrimonio che fotografa come un viaggio. "Il matrimonio è un evento e se vuoi raccontare la sua storia, devi girare in uno stile fotogiornalistico", dice il viaggiatore di una vita. Ha viaggiato dall'età di 9. Insieme alla fotografia, attribuisce il suo amore per il viaggio a suo padre. Viaggia, dice, "mi ha aiutato a sviluppare una particolare sensibilità e ad accordare il mio cuore e la mia mente, così da poter catturare la realtà in tutta la sua bellezza, profondità e intimità".

2010 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Juliana Mozart, Brasile

Juliana Mozart, la fotografa dell'anno 2010 di AG, ammette: "Sono un'ex-sposa molto frustrata!" Anni fa, la fotografa che ha assunto per catturare il suo epocale giorno ha dimenticato di sostituire la batteria del flash. Il videografo non si è fatto vivo. Il giorno passò senza alcun ricordo tangibile di esso. Scherza dicendo che la sua terapia per avere un album di nozze vuoti sta fotografando tutti i matrimoni dei suoi clienti con molto amore e passione.

Sebbene in verità, la passione di Mozart per il suo lavoro deriva da qualcosa che non può essere bloccato. È evidente nella sua fotografia, in cui gli angoli e le prospettive da cui cattura i suoi soggetti si spostano costantemente in modi inaspettati. Osservando il suo lavoro, lo spettatore si sente come se fosse stata trasmessa nel modo artistico e meraviglioso in cui Mozart vede il mondo. Lei trova modi sorprendenti di inquadrare un momento, rendendola sempre nuova, fresca e idiosincratica.

2009 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Marcin Labedzki, Polonia

Il WPJA sta onorando un membro dell'Associazione Gilda Artistica del Wedding Photojournalist (AG | WPJA) con un premio di fotografo dell'anno (POY). Marcin Labedzki di Gdanzk, in Polonia, ha conquistato attraverso i punti del concorso il titolo di AG | WPJA POY 2009. Oltre al titolo, Labedzki riceverà un premio in denaro $ 1,000 e un trofeo con il suo nome inciso sopra.

"Vincere questo premio è una distinzione molto speciale e sono felice che il mio lavoro sia stato onorato in questo modo", afferma Labedzki. "Penso che essere un fotoreporter di matrimoni sia la cosa più bella del mondo. Non molte persone hanno il lusso di trasformare una passione in una professione. Nella fotografia nulla è impossibile. L'unico limite è la nostra immaginazione. "

2008 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Emin Kuliyev, New York

Durante le riprese di matrimoni, fotografo pluripremiato di New York e AG | WPJA Photographer of the Year (POY) 2008, Emin Kuliyev pratica un'attenzione rapita. Per tutte le ore consecutive di 13, Kuliyev si concentra sull'evento del giorno, senza mangiare, sedersi o perdere concentrazione. Nessun dettaglio è così piccolo da far scivolare la sua attenzione. Nessuna svolta fisica, curva o curva è troppo per lui, comprese molte ore di stazionamento.

E quel tipo di concentrazione non finisce nel giorno del matrimonio. Kuliyev trascorre un mese dopo la raccolta delle immagini 8,000 che tipicamente spara nel corso di un matrimonio, dal prepararsi alla fantasticheria della ricezione. Paragona le riprese di un giorno all'arrampicata sul Monte. Everest mentre trasportava una borsa fotografica grande e pesante, ma non avrebbe fatto nient'altro al mondo.

2007 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Dino Lara, Phillippines

A volte fotografo e luogo sono una coppia perfetta. Le esotiche Filippine mettono in risalto il meglio del fotografo AG | WPJA Dino Lara, nativo della nazione multi-isola. Un paese lussureggiante, romantico e pittoresco, le Filippine ispirano Lara e offrono uno sfondo sensuale per la sua fotografia di matrimonio pluripremiata.

Celebrando il suo anniversario 10th in 2010 come fotoreporter di matrimoni, Lara ha ricevuto il titolo AGY WPJA Photographer of the Year (POY) in 2007. Dà credito al duro lavoro per il suo stile pluripremiato. "Faccio molta preparazione prima di fotografare un matrimonio, così sarò in grado di reagire rapidamente quando arriverà un momento raro", dice Lara. "Un modo per tenermi pronto è nutrire i miei occhi e la mia mente con l'arte visiva. Guardo un sacco di film - circa quattro o cinque alla settimana - leggo libri, vado in gallerie d'arte e guardo riviste e siti web ".

2006 AG | WPJA Fotografo dell'anno
Chenin Boutwell, California del sud

Circa 10 anni fa, quando era una studentessa di giurisprudenza del secondo anno e fotografa part-time per matrimoni, Chenin Boutwell di San Juan Capistrano, in California, è stata offerta come difensore pubblico, il suo lavoro dei sogni. Ma il suo cuore era nella fotografia. Così, dopo aver finito la scuola di legge, Boutwell ha iniziato la sua attività come fotoreporter di matrimoni, senza mai pentirsene.

Personalmente talentuoso, Boutwell tiene un programma completo per fotografare i matrimoni 25 di un anno e insegnare laboratori ad altri fotografi. Il suo stile contemporaneo è divertente, dettagliato ed emozionale, che le garantisce un seguito fedele, riconoscimenti e molta esposizione mediatica. Diverse riviste e due recenti libri di matrimonio hanno pubblicato le sue immagini. In 2006 Boutwell è stato nominato AG | WPJA Photographer of the Year e due anni dopo The Knotnamed Boutwell Studio, uno dei migliori studi del sud della California.