2019 AG Photographer of the Year - Jesse La Plante

Jesse La Plante, Colorado

Il nuovo Artistic Guild Photographer of the Year di WPJA ha affinato le sue abilità di giornalista giornalista grintoso prima di passare alla fotografia di matrimonio nel 2008. La nuova carriera di Jesse La Plante ha coinciso con un trasferimento in Colorado, dove ha iniziato J. La Plante Photo e, nelle parole di la sua biografia sul WPJA, "non ha mai guardato indietro."

La Plante, membro del WPJA da sei anni, trae una parte della sua notevole ispirazione dalle montagne vicino alla sua casa di Boulder, dove spesso si trova a sciare quando non è in un servizio di matrimonio. Gli piace scherzare sul fatto che il suo studio abbia due stagioni: la stagione dei matrimoni e la stagione degli sci. "Non riesco a immaginare un ambiente più perfetto per un fotografo di matrimoni", afferma della sua location.

All'inizio, La Plante ha sviluppato uno stile identificabile che attribuisce, in parte, alla intraprendenza che ha imparato sugli incarichi di giornale. Imparare a pensare in piedi sul ritmo, dice, è stato prezioso nel "fare le cose in modo un po 'diverso" come fotografo di matrimoni.

Questo stile distintivo è evidenziato nei suoi ritratti di nozze, 26 dei quali si trovano nel suo premiato portfolio 2019 AG. Gli piace includere diversi "ritratti in stile editoriale" ad ogni matrimonio per bilanciare gli scatti più spontanei che il tempo e l'opportunità gli offrono. È un maestro dell'illuminazione in loco e aumenta e migliora la luce naturale per drammatizzare i suoi ritratti.

La fotografia di matrimonio ha favorito l'amore per i viaggi di La Plante. Lui e sua moglie Moira sono stati in ogni stato e in 18 paesi stranieri - a volte per lavoro, a volte per piacere, spesso per entrambi. La coppia ha recentemente iniziato a insegnare i propri seminari di fotografia di matrimonio, in cui si inseriscono quando non sono sulle piste, controllando la scena musicale di Red Rocks o bevendo la zattera di birre artigianali del Colorado.