2019 WPJA Fotografo dell'anno

Definire movimentato il primo anno di Yves Schepers come membro WPJA sarebbe riduttivo. Non solo il fotografo belga ha vinto 41 premi mensili nel 2019, ma ha anche concluso il suo grande anno con il nome di fotografo dell'anno WPJA. Non male per un ex ingegnere aziendale che ha appena iniziato a girare matrimoni nel 2014.

Definire movimentato il primo anno di Yves Schepers come membro WPJA sarebbe riduttivo. Non solo il fotografo belga ha vinto 41 premi mensili nel 2019, ma ha anche concluso il suo grande anno con il nome di fotografo dell'anno WPJA. Non male per un ex ingegnere aziendale che ha appena iniziato a girare matrimoni nel 2014.

Schepers descrive il suo approccio alla fotografia di matrimonio come un ibrido tra ritrattistica creativa e documentario, anche se anche quella descrizione potrebbe essere troppo limitata. Poiché adora l'intera gamma di possibilità fotografiche che un matrimonio gli offre, il suo lavoro non può essere facilmente trasformato in uno stile o in un altro. Sul suo sito Web, avverte i potenziali clienti di non aspettarsi un "rapporto standard", ma piuttosto "immagini senza tempo che catturano la tua autenticità". Osa i suoi clienti per consentirgli di esporre le loro personalità.

La volontà di Schepers, anche l'entusiasmo, di provare qualcosa di diverso lo tiene al limite creativo ed è evidente nel suo ampio portfolio. È propenso a trovare le sue "immagini senza tempo" ai margini del giorno del matrimonio come nel cerchio interno degli sposi. Non ci sono giocatori piccoli ai matrimoni a cui sta sparando; tutti i presenti è un gioco equo. Tutto ciò che conta sono "ingredienti grezzi, intensi, divertenti e persino fragili che coloreranno un ricordo futuro".

Nel suo periodo relativamente breve nella comunità della fotografia di matrimonio, Schepers è arrivato ad assaporare il cameratismo che ha stretto con altri professionisti. È un sostenitore del networking che consiglia ai nuovi arrivati ​​di unirsi ad associazioni come WPJA e di vedere i compagni non come rivali ma come colleghi i cui consigli prudenti possono far progredire la loro carriera.

Schepers spara eventi familiari e aziendali, nonché matrimoni, ma è sicuro di dire che si è lasciato alle spalle i suoi giorni di ingegneria aziendale. Non rimpiange il giorno in cui ha deciso di scambiare la sua diapositiva per un esposimetro. Ora, dice allegramente: "Finché le mie immagini suscitano emozioni, sono un campeggiatore felice".